DSC00289
Vista del Grande Ponte di Akashi dal lato dell’Isola di Awaji.
DSC01307
Il Grande Ponte di Akashi visto dalla Città di Akashi sull’Isola di Honshu.

 

 

DSC01308
Ancoraggio del Ponte dal lato dell’Isola di Honshu.
DSC01366
La torre Nord del ponte.
DSC01309
Distanza dell’ancoraggio dall’Isola di Honshu alla torre Nord.

 

 

 

DSC01332
Una delle tante navi che passano sotto il ponte.

 

Il Grande Ponte di Akashi.
In Giappone esiste un Grande Ponte Sospeso.

Il Grande Ponte di Akashi-Kaikyō Ōhashi
In Giapponese明石海峡大橋.

Questo incredibile ponte detiene il PRIMATO di Ponte Sospeso più lungo del Mondo!

Ogni volta che attraverso questo ponte ho come l’impressione di volare.

E’ un effetto un pò strano ma sono sicuro che chiunque prova ad attraversare il ponte la prima volta ha questa sensazione.
Ecco alcuni dati sulle dimensioni.
Lunghezza: 3911 metri
Luce Massima: 1991 metri
Altezza: 298,3 metri
Materiale di Costruzione: Acciaio e Cemento.
Inizio dei lavori: maggio del 1988
Inaugurazione: 5 aprile 1998
Il Ponte è stato costruito dopo decenni di studi per unire l’Isola di Honshū (本州) con l’Isola di Awaji ( 淡路) .
Nel 1989 vennero posati in mare i le Basi di due Enormi Plinti circolari di Fondazione del diametro di 80 metri ciascuno, alla profondità di 70 metri. Una doppia parete costituisce la fondazione delle Torri.
Questi 2 Enormi Cilindri furono calati sul Letto di Posa. Dove era stato preventivamente scavato un Anello ed approntato un Vespaio sul Fondale Marino per evitare slittamente nella fase di posa.
In questo punto il Fondale Marino è molto viscoso.
La messa in opera fù ovviamente eseguita alla perfezione. Solo 2 centimetri di margine di errore!!!!!!!
I due Cilindri furono poi riempiti con un cemento speciale, ed alla sommità vennero poi realizzate le piastre di Ancoraggio delle Torri. Posate in un secondo tempo.




 

 

 

DSC00205
Sul Ponte entrando dal lato della città di Kobe.

La Costruzione del Grande Ponte di Akashi Kaikyō il 17 gennaio 1995 subì un rallentamento per colpa del terribile Grande Terremoto di Kobe.

Il terremoto distrusse la città di Kobe, facendo migliaia di morti.
Le due Torri erano già state posate ( quasi 300 metri di altezza) ma resistettero senza grandi problemi, nonostante l’Epicentro del terremoto si trovasse propio nella Faglia di Akashi.
La Torre Sud si spostò però di 120 cm. I lavori ripreso un mese dopo

 

DSC00210
La Torre Nord.

 

 

 

DSCN6549
Sezione del Cavo di Sospensione. Con i Trefoli.
DSCN6551
Esterno del Cavo di Sospensione.
DSC00243
Vista dall’Isola di Awaji

Il Ponte è in grado di resistere anche a venti di 150 chilometri all’ora. Data la frequenza di Tifoni il Governo fece costruire due siti per contenere i modelli in scala 1:100 del Ponte di Akashi e testare nella Galleria del vento tutte le varie ipotesi di condizioni estreme.
I due Enormi Cavi Sospesi che sorregono le Campate del Ponte sono composti da 290 Trefoli per Cavo. I trefoli sono stati tirati uno per uno. Perciò sono serviti 290 viaggi per Cavo Sospeso con la teleferica, dopo che il primo trefolo era stato tirato con un elicottero che aveva agganciato il Trefolo con un cavo di Kevlar per tirarlo da una sponda all’altra.
I Due Cavi Sospesi sono sottoposti ad un getto d’aria di 24 ore su 24 per evitare la corrosione dovuta all’umidità.
Date le Enormi Dimensioni del Ponte di Akashi, l’80% della capacità portante è impegnata a sostenere il Ponte. Il 20% per il traffico stradale.
Era prevista anche una Linea Ferroviaria, che però venne soppressa.




DSC00664
Entrata del Ponte dal Lato di Awaji.

Giornalmente circa 1400 navi passano sotto il Ponte di Akashi.
Il Ponte è attraversato dalla Strada Statale 28. Tre corsie per senso di marcia. La velocità di marcia è di 50 chilometri sulla corsia lenta e di 80 su quelle di sorpasso anche se a volte può essere anche di 100 chilometri all’ora.
Dal Lato dell’Isola di Honshū si accede al Ponte dopo aver passato una Galleria che porta alla rampa di ancoraggio.
Per accedere al ponte bisogna pagare un pedaggio che normalmente è di 2370 Yen ( al cambio attuale, poco più di 18 Euro ).
Il prezzo vale l’emozione di passare sopra questa Opera d’Arte, e di visitare l’Isola di Awaji.
Giuliano Magalini.

Per un viaggio in Giappone, visitate questo sito : www.miticogiappone-viaggi.com

Per leggere un piccolo diario di giornate Giapponesi : www.una-giornata-in-giappone.com




 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *