250px-Kashiide[1]
Isamu Kashiide in tenuta di volo.
Isamu Kashiide è stato un leggendario pilota Giapponese della Seconda Guerra Mondiale.
Isamu è famoso per aver ottenuto il record di vittorie contro le Super Fortezze volanti, i B-29 americani, sono ben 26 i bombardieri pesanti B-29 abbattuti da Isamu.
Kashiide è nato in Giappone nel febbraio del 1915 a Kashiwazaki, una città costiera della Prefettura di Niigata.
Nel 1934 si iscrive come cadetto alla Scuola di Volo dell’Esercito Imperiale Giapponese a Torozawa nella Prefettura di Saitama, nel novembre del 1935 ottiene il Brevetto.

Dopo aver conseguito il Brevetto da Pilota entra nella Scuola Piloti Caccia di Akeno nelle Prefettura di Mie.
Il primo aereo che pilota una volta arrivato al suo Squadrone operativo ( 1° Rentai ) è un biplano Kawasaki Ki-10.
OIP[7]
Kawasaki Ki-10
Nel luglio del 1938 Isamu viene inviato in Cina con il Reparto 59 ° Sentai, ora vola con un altro aereo, è il caccia Nakajima Ki-27 Tipo 97. In questo periodo non ci sono battaglie aeree dove Isamu possa mettersi in mostra.

 OIPO3QWX4UO

 

OIPVRGG2ZB1
Nakajima Ki-27 Tipo 97

 

Nel settembre del 1939, Isamu prende parte alle battaglie finali di Khalkin Gol in Mongolia.
Il 15 settembre, il suo gruppo combatte contro 8 Polikarpov I-16, riesce ad abbatterne 2!!!
OIP[5] OIP[6]
OIP[2]
 OIPBHAUO9B7
Alla fine delle battaglie aeree nella zona delle Mongolia, Isamu riesce ad abbattere ben 7 aerei nemici.
Con l’inizio del 1940 Isamu viene assegnato al suo nuovo reparto il 4 ° Sentai che viene dislocato sull’isola di Taiwan ( Formosa ) per la difesa aerea di quella zona.
OIPAFDSRH8Z
 Nel dicembre del 1940  Isamu si iscrive all’Accademia Aereonautica per ufficiali dell’Esercito Imperiale a Tokyo.
Si Laurea nel luglio del 1941 e nel mese di ottobre riceve il suo nuovo incarico, sempre di difesa, ancora su un Nakajima Ki-27.
A dicembre del 1941 inizia la Guerra nel Pacifico e  contribuisce all’invasione delle Filippine senza aumentare il suo numero di vittorie.
Nel mese di aprile del 1943 Isamu viene promosso al grado di Tenente e inizia a volare con un potente aereo da caccia bimotore, pesantemente armato con un cannoncino da 37 mm e 2 cannoncini da 20 mm, un aereo robusto e temibile  il famoso Kawasaki Ki-45 ” Uccisore di Draghi “.
ki45-hei[1]
cebc73d67df8c0690e68ebce63b81982--dragon-slayer-airplane[1]
OIPZP94SC7I
 il Cannoncino da 37 mm del Kawasaki Ki-45
   OIP29LEC7KX
OIPAQEUYT60

      has07363[1] (2)

Il compito di Isamu e delle Squadre di Kawasaki Ki-45 è quello di difendere il Giappone dai bombardamenti indiscriminati degli americani.
Isamu con il suo ” Uccisore di Draghi ” dovrà affrontare le terribili Super Fortezze Volanti B-29!!!
Dopo la caduta di Saipan in mano americana gli attacchi sul Giappone con i B-29 arrivano con effetti devastanti!
OIP0MG0KLXQ
3116dce8a44bcaef8e98854eac03e560[1]
OIPZK12LK8K
Inizia la Battaglia per difendere il Giappone!
201402010921452b1[1]
I piloti dei Kawasaki Ki-45 sono pronti.
OIPSR27VWII
OIPS2COCJRI
OIPF72OHX14
OIP4TV233O2
Dalle basi americane partono le temibili fortezze volanti B-29.
4a4d6145ea7093ca298cc02a9f5f461d[1]
Durante la Battaglia del 15-16 giugno del 1944 per difendere la città di Yawata, Isamu rivendica di aver abbattuto 2 Fortezze B-29 forse un terzo B-29  precipita per i colpi di Isamu.
200905162122049aa[1]
 OIPF72OHX14
Il 20 agosto Isamu abbatte 3 Fortezze B-29 e ne danneggia altre 3 su un totale di 14 B-29 persi dagli americani in quella missione.
86fb4442163838d2f9bbd98a264984c1--war-thunder-military-aircraft[1]
096918cf9e86193363510b1338dfeffb[1]
ki-45b-naljava69_naljava69[1]
OIP5SB71LBN
 OIPMUGMBLMN
Isamu sviluppò una tecnica di attacco alle Fortezze Volanti con assalti frontali.
Mirava al muso dei B-29, esattamente come facevano i piloti della Luftwaffe in Europa contro i bombardieri alleati.
Dopo aver appreso questa tecnica Isamu addestra anche gli altri aviatori Giapponesi a combattere in questo modo i B-29.
236390_screenshots_2015-06-09_00001[1]
 9994a4c27d1ed21b9ed2050aa56eddc450da3fc1[1]
 OIPHL87724T
Sopra i cieli di Tokyo, il 27 gennaio 1945 Isamu attacca un B-29 frontalmente e lo abbatte.
OIP256UB87R
OIPJMU7TDY2
OIPESHAISMC
27 marzo 1945,  3 Super Fortezze B-29 vengono abbattute da Isamu che riesce anche a danneggiare in modo grave altri B-29.
OIP59OFTL41
OIP35DOSPIP
Dopo questa azione Isamu viene promosso al Grado di Capitano.
8 maggio 1945, Isamu riceve la decorazione Militare  ” Bukōshō ” questa medaglia era il Distintivo di Coraggio per Merito Militare assegnata ai soldati ancora in vita.
La decorazione  ” Bukōshō “.
 OIPLRW4FWJM
 Alla fine della Seconda Guerra Mondiale, Isamu dichiara di aver abbattuto nel corso del conflitto:
 – 26 Super Fortezze B-29 americane
 – 7 Polikarpov I-16
Anche se queste vittorie vengono contestate dagli Alleati, spesso riluttanti ad ammettere i meriti altrui.
Il 17 settembre del 1985, 40 anni dopo la fine della Guerra, il navigatore di uno dei B-29 abbattuti da Isamu,   Raymond F. “Hap” Halloran, torna in Giappone.
Raymond si era salvato col paracadute dopo lo scontro del 27 gennaio 1945, ed era stato fatto prigioniero.
halloran1944[1]
Decide di tornare in Giappone e di andare ad incontrare Isamu, che viveva tranquillamente nella sua città natale.
I due vecchi avversari si incontrano e si stringono la mano, un modo per chiudere per sempre l’esperienza della guerra.
Questa è la storia di Isamu Kashiide e del suo Uccisore di Draghi.
OIPX5H64W6G
  OIPM6WH8DHD
Giuliano

 

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *